Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura

Storia, architettura, natura ed enogastronomia si fondono tra le colline interne dell'Oltrepò, tra percorsi naturalistici, storici ed il passaggio del 45° parallelo nord.
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 1
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 2
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 3
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 4
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 5
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 6
Pietra dè Giorgi: architettura storica nel borgo immerso nella natura - Immagine: 7

Pietra dè Giorgi è un piccolo borgo sulla seconda cerchia di colline in Oltrepò Pavese ad un’altitudine di circa 300 m slm. Il nucleo storico del paese si trova in una posizione panoramica dalla quale la vista spazia verso nord sulla Pianura Padana fino a raggiungere nelle giornate limpide la catena delle Alpi. Verso sud est si vedono i dolci crinali delle colline dell’Oltrepò fino alle propaggini degli appennini.

Storia, architettura, natura ed enogastronomia si fondono tra le colline di Pietra.

Di notevole interesse dal punto di vista storico ed architettonico sono il castello e la chiesa di Castagnara. Il primo, uno dei più antichi manieri dell’Oltrepò pavese risale al 1012. Durante i secoli ha ospitato diversi casati nobiliari, attualmente è di proprietà privata. Delle quattro torri che lo caratterizzavano nel 1400 oggi ne rimane una sola. Le mura in alcuni punti raggiungono lo spessore di 2 m e presentano la caratteristica decorazione a dente di sega delle casate Ghibelline. All’interno della rocca vi è un Oratorio dedicato alla Visitazione della Beata Vergine. All’esterno adiacente al palazzo municipale una volta di pertinenza del castello e venduto al comune di Pietra nel 1877, un antico pozzo della profondità di 75m. Al di sotto del municipio una cantina in mattoni a vista e con soffitti a volte recentemente restaurata utilizzata come prigione ed in seguito come scuderia del castello.

La fondazione della Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta di Castagnara sembra risalire alla fine del XIII secolo. Si racconta che Metelliano Massimo Orsini alla fine del 1200 stabilitosi con la famiglia sulle alture di Predalino all’estremità nord di Pietra dè Giorgi si fosse recato a pregare per la guarigione del figlio gravemente malato nel bosco di castagni adiacente alla sua abitazione. Qui Metelliano ebbe l’apparizione della Vergine che gli comunicò la guarigione del figlio. In seguito a questo egli fece costruire nel bosco di castagni luogo dell’apparizione, la chiesa originaria che venne benedetto il 15 agosto 1300. In seguito la Chiesa subì diverse modifiche e fu elevata a Parrocchia alla fine del XV secolo. Di pregio nella Chiesa l’altare in marmo rosso di Verona risalente al 1730, l’organo risalente al 1880, e gli affreschi interni della chiesa del pittore R. Gambini del 1926.

Adiacente alla chiesa si trova l’Oratorio in cotto a pianta quadrata la cui costruzione va fatta risalire ai primi decenni del ‘700. Nei secoli ebbe come funzione quella di cimitero e di chiesa sussidiaria quando quella di Castagnara divenne insufficiente.

Il paese di Pietra dè Giorgi è incastonato tra i vigneti che costituiscono l’economia prevalente del territorio. Tra le vigne si distendono sentieri e stradine sterrare che sono percorsi ideali sia per gli amanti del trekking che della mountain bike. Si possono effettuare escursioni di lunghezza e difficoltà diverse in mezzo alla natura durante le quali è anche possibile incontrare caprioli, lepri, scoiattoli, volpi e uccelli diversi. Con un breve percorso che da Pietra si snoda verso sud si può raggiungere il 45° parallelo.

Nel comune di Pietra si trovano numerose aziende vitivinicole dove è possibile, previa prenotazione, effettuare degustazione dei vini locali. Un ristorante, un salumificio artigianale ed un bed-and-breakfast completano l’offerta del territorio.

Il Comune di Pietra dè Giorgi

 

[To report any typos/errors, please use the contact form. We appreciate your cooperation.]
Publication date
17.08.2020